thumbnail Ciao,

Montella non si fida del Milan e dei complimenti di Galliani: "Temo questa partita. I complimenti? Solo una cosa mediatica"

La Fiorentina di Montella domenica pomeriggio se la dovrà vedere contro il Milan. Il tecnico viola Vincenzo Montella, intervenuto in conferenza stampa, ha così parlato della sfida contro la compagine di Allegri, consigliando alla sua squadra di prendere l'impegno con le molle.

"Non credo affatto ad un Milan in crisi nonostante è dietro di noi in classifica, è una partita che temo molto. In questa settimana c'è stato un bel clima di euforia che ci ha fatto e che mi ha fatto tanto piacere, ma speriamo che non ci abbia travolto troppo e che non ci faccia del male. Dobbiamo avere la maturità di gestire al meglio questo periodo".

Sono arrivati i complimenti di Galliani e di Berlusconi: "Non ho sentito Berlusconi dire effettivamente queste parole, che sono state riferite da Galliani, ma è chiaro che mi faccia molto piacere la cosa. Io penso che comunque possa anche essere una questione mediatica visto che domani ci affronteremo a San Siro".

Sulla formazione c'è ancora qualche dubbio: "Aquilani sta meglio anche se non è al top, ho ancora qualche dubbio sui giocatori che manderò in campo, molto comunque dipenderà dal nostro approccio alla partita. Anche se non c'è Jovetic abbiamo comunque le qualità per fare bene. Quando ero piccolo avevo come idolo Van Basten e mi piaceva la squadra di Sacchi".

Sullo stesso argomento