thumbnail Ciao,

Il ds biancoceleste è carico in vista della stracittadina di domani: "Giochiamo in casa, vogliamo soltanto la vittoria. I giallorossi? Li rispettiamo, ma non li temiamo".

Nulla di nuovo, nel count down verso Lazio-Roma, col contorno delle solite battute a effetto per scaldare l'atmosfera in vista del match di domani. Come quella del ds giallorosso Sabatini, che ieri aveva sottolineato la maggior quantità di tifosi romanisti nella capitale. La risposta del collega Tare? Non si è fatta attendere, ovviamente.

"I nostri tifosi saranno meno numerosi dei loro - contrattacca a 'Sky' l'ex attaccante, che da giocatore ha vestito anche la maglia biancoceleste - ma di certo sono più rumorosi. Sono sempre stati vicini alla squadra, domenica saranno l'uomo in più in questo derby". E su Lotito 'divertente' (Pallotta dixit), Tare conferma: "E' vero. Chi gli sta vicino sa che è una persona a cui piace scherzare".

La stracittadina di domani non sarà una partita come le altre per Zdenek Zeman. L'attuale allenatore della Roma ha allenato anche la Lazio, prima di passare - l'anno successivo, 1997-98 - all'altra sponda del Tevere. "E' un allenatore che ha vissuto questa sfida da entrambe le parti. Per questo credo che una parte del suo cuore, in fondo, sia ancora laziale" il sorprendente pensiero di Tare.

"La Roma è una grande squadra e la rispettiamo - continua il dirigente albanese - ma non la temiamo. Conosciamo i suoi punti deboli e sappiamo come sfruttarli. E poi giochiamo in casa, davanti al nostro pubblico. La vittoria col Panathinaikos ci ha ridato entusiasmo, e non credo che i giallorossi siano avvantaggiati dal fatto di non avere il doppio impegno".

L'uomo derby? Più Klose che Zarate. "Miro è un campione - lo esalta Tare - un punto di riferimento. Il suo acquisto ci ha rinforzati tantissimo. Mauro nelle ultime stagioni non ha reso come ci si aspettava, ma è un patrimonio della Lazio e la sua situazione va seguita con grande attenzione. La sua qualità non è in discussione, se fa lo Zarate vederlo giocare è un piacere".

Sullo stesso argomento