thumbnail Ciao,

Circa 200 tifosi del Grifone si sono recati al centro sporivo di Pegli: dura la contestazione contro il presidente rossoblù, culminata con il lancio di un fumogeno.

Siamo alle solite in casa Genoa, dove tranquillità e serenità non sono certo all'ordine del giorno. A Preziosi non è bastato cambiare allenatore e adesso anche direttore sportivo. I tifosi vogliono i risultati, e proprio per questo nella giornata di oggi si sono recati al centro sportivo di Pegli per contestare duramente il presidente rossoblù.

I sostenitori del Grifone, circa 200, hanno intonato cori contro Preziosi e lanciato un fumogeno nei pressi del campo dove la prima squadra stava affrontando la formazione Allievi in amichevole, come riporta 'Sky Sport 24'. Tuttavia la contestazione non ha toccato giocatori ed il tecnico Gigi Del Neri, per cui ci sono stati soltanto cori di sostegno.

A rincarare la dose ci ha pensato l'ex allenatore rossoblù Gigi De Canio, che l'esonero da parte di Preziosi quasi se lo aspettava...: "Quello che posso dire è che il presidente ha voluto realizzare un progetto che aveva in mente già prima dell'inizio del campionato, quello di avere Gigi Del Neri come allenatore. Appena ha avuto l'occasione ha fatto in modo che le cose andassero così".

Sullo stesso argomento