thumbnail Ciao,

A Bologna si rivede Di Vaio, l'ex Capitano porta una carica di positività: "Rossoblù, aggrappatevi a Diamanti e Gilardino! Ho fiducia in Pioli"

L'ex centravanti rossoblù si trova a Bologna per affrontare in amichevole i padroni di casa con i suoi Montreal Impact. Occasione per una rimpatriata e per dare qualche consiglio.

Tornare a Bologna per giocare contro i suoi ex compagni è una di quelle cose che non avrebbe mai immaginato dopo l'inizio dell'avventura nordamericana, ma Marco Di Vaio oggi al 'Dall'Ara' guiderà i Montreal Impact alla 'conquista' del capoluogo emiliano in amichevole. Insieme a lui ci saranno gli altri italiani emigranti di lusso in Canada, Nesta, Corradi e Ferrari, i quali poi giovedì affronteranno la Fiorentina in questa mini torunèe italiana durante la pausa in campionato:

"Se firmerò un contratto a gettone? Non sarebbe coerente nè corretto verso il mio nuovo club, resto convinto ed entusiasta della mia esperienza all'estero e rispetterò l'accordo in scadenza a fine 2013 - ha dichiarato l'attaccante ai taccuini della'Gazzetta dello Sport' scansando l'ipotesi di un ritorno di fiamma - Fra l'altro qui non c'è neppure bisogno di me con un centravanti del calibro di Gilardino".

In merito all'avvio dei felsinei in campionato, reduci da alcuni risultati negativi, l'ex centravanti e capitano rossoblù ha poi aggiunto: "Sarà molto strano ed emozionante, non avrei mai immaginato che accadesse. Mi dispiace che la squadra abbia avuto un avvio difficile ma ho fiducia in Pioli, che saprà tirare fuori il meglio dai giocatori. Ora abbiamo, anzi hanno, tre partite fondamentali contro i granata, in casa con il Palermo e a Marassi con la Samp; serve carattere e in assenza di Portanova i ragazzi devono farsi trascinare da Diamanti e Gilardino".

Intanto la squadra è alle prese con diverse defezioni importanti. Perez è in forse per domenica non avendo del tutto smaltito i guai muscolari e anche Morleo potrebbe dare forfait. Sul giocatore non sono state evidenziate lesioni al flessore ma il suo impiego rimane in discussione. Intanto ha commentato le recenti contestazioni il Presidente Guaraldi, il quale ha dichiarato: "Finchè i tifosi attaccano me e sostengono la squadra va bene; Pioli gode della stima di tutti e non è in discussione".

Sullo stesso argomento