thumbnail Ciao,

Il tecnico dei granata non tanto fiducioso in vista della sfida agli azzurri di Walter Mazzarri. "In Serie A la qualità incide". Ancora fuori Ogbonna: "Non è ancora pronto".

Andare a Napoli per tornare alla vittoria. Giampiero Ventura sa bene che la sfida contro i partenopei, al San Paolo, sarà complicatissima.  Ma per rivedere i tre punti accostati alla maglia granata da qualche parte bisognerà pur cominciare.

"Abbiamo la consapevolezza di un Torino che vuole crescere ancora. E' logico che vogliamo fare punti in tutte le partite che disputiamo, ma al cospetto di una trasferta tanto insidiosa e difficile la cosa che mi preme maggiormente è la prestazione" le preoccupazioni del tecnico torinese in conferenza stampa.

Attraverso il sito ufficiale della società, l'ex Cagliari e Pisa sa cosa lo aspetta: "E' importante la personalità che riusciremo a mostrare contro una delle squadre più forti del nostro campionato. Il Napoli è una formazione ricca di qualità in ogni reparto e in serie A la qualità incide". 

Cavani? Ventura pensa più ad Ogbonna: "Il Toro da quasi un mese gioca senza Ogbonna, che per la nostra squadra è un giocatore determinante. Valuterò se portare Angelo in panchina, non credo che sia pronto per giocare. E' un problema anche di condizione, proprio perchè l'ultima partita l'ha giocata il 7 ottobre".

Sullo stesso argomento