thumbnail Ciao,

Lo slovacco spera di ripagare l'affetto dei tifosi napoletani: "Per noi sono unici. Col Chievo cogliamo vincere per loro, ma dobbiamo evitare gli errori visti di recente".

Idolo di Napoli e del Napoli, cittadino onorario di un paesino in provincia di Avellino. E' la storia di Marek Hamsik, a cui il comune di Taurano ha reso oggi l'onorificenza. E lo slovacco, intervistato dai giornalisti presenti, ne ha approfittato per parlare della situazione degli azzurri.

"Non dobbiamo dimenticare le ultime due sconfitte contro Juventus e Dnipro - ha detto Hamsik - ma l'obbligo è quello di pensare già alla prossima gara, contro il Chievo. Sarà fondamentale non commettere gli stessi errori visti recentemente".

"Vogliamo vincere di fronte ai nostri tifosi - ha continuato - Per noi sono unici, e anche nei miei confronti c'è una grande affetto: ciò mi rende felice". Il regalo giusto per ripagare la gente napoletana ci sarebbe: uno scudetto, magari. E' questa la speranza di Hamsik: "Perché no? Sognare è possibile".

Sullo stesso argomento