thumbnail Ciao,

Nessun pericolo che Berlusconi lasci il Milan, parola di Gandini: "E' uno dei migliori presidenti in circolazione e continuerà a sostenere il club rossonero"

Il direttore dell'organizzazione sportiva del Milan esclude che l'intenzione del patron della società rossonera sia quella di abbandonare la proprietà del club.

Silvio Berlusconi intende lasciare il Milan? Questo il dubbio che emerge dopo le notizie che la proprietà del club milanese sarebbe propensa ad aprire  alla cessione di una parte delle quote ad un gruppo straniero, che possa immettere denaro fresco nelle casse societarie.

Un'ipotesi, però, che il direttore dell'organizzazione sportiva del club rossonero, Umberto Gandini, esclude senza ombra di dubbio. "Non mi avete permesso di portare la sfera di cristallo, per cui non posso dire niente - ha detto Gandini nell'ambito del meeting 'Leaders in Football' - Ma credo che Berlusconi non andrà via".

"A parte la Gran Bretagna - ha proseguito il dirigente rossonero - il resto d'Europa sta attraversando una grande crisi per cui anche gli azionisti la stanno sentendo. Ed è chiaramente impossibile pensare che non ci saranno conseguenze anche per il calcio giocato, ma per quello che riguarda la proprietà credo che Berlusconi sia uno dei migliori presidenti in circolazione e sono abbastanza sicuro che lui, la famiglia e l'azienda, continueranno a sostenere il Milan".

Sullo stesso argomento