thumbnail Ciao,

Di Canio tra serio e faceto: "La Lazio ha un grande presidente che vola in alto come l'aquila Olympia. Scontro con il Milan? I biancocelesti hanno più potenziale"

L'allenatore dello Swindon ironizza sulla sua ex formazione: "I tifosi devono pensare a questo futuro roseo costruito da grande presidente e grande allenatore".

Paolo Di Canio, da Roma, allenatore dello Swindon. Non le ha mai mandate a dire, sicuramente non cambierà modo di vedere le cose, di raccontarle. Sopratutto quando parla della sua ex Lazio, guidata dal presidente Claudio Lotito.

"I tifosi sognano un mio ritorno? Non credo proprio, c'è un grande allenatore portato da un grande presidente" ha ironizzato PDC a margine di 'Leadersinfootball'. "Adesso c’è da pensare a questo futuro roseo costruito da un grande personaggio che in questo momento sta volando, vola su vette altissime come quella povera aquila Olympia…”.

Poi si parla seriamente di campionato: "Non credo sia uno scontro diretto perché in questo momento i biancocelesti stanno molto più in alto in classifica. Il Milan ha cambiato tutto e oltretutto c’è un po' di maretta con Allegri che è stato messo in discussione. La Lazio ha più potenziale".

"Probabilmente il vero big match è Juventus-Napoli, anche se vedo comunque i bianconeri una spanna sopra le altre per tanti motivi, per progetto, squadra e componenti. La classifica però parla di un Napoli al livello della Juve, sarà curioso vedere questa partita".

Sullo stesso argomento