thumbnail Ciao,

"Siamo stati bravi a trovare un equilibrio nonostante i tanti acquisti - afferma il tecnico viola - Questa piazza mi ha dato il sorriso, l'ho incontrata al momento giusto".

Vola la Fiorentina. E non potrebbe essere altrimenti, visto che in panchina, a guidarla, c'è un (ex) Aeroplanino. La squadra di Vincenzo Montella ha riacceso gli entusiasmi di una piazza depressa dopo stagioni piene di ombre. Merito di un mercato coraggioso, esuberante ma in fin dei conti azzeccato.

"Siamo riusciti a trovare immediatamente un buon equilibrio - afferma Montella a 'Radio Blu' - nonostante i tantissimi nuovi acquisti. Questo perché i giocatori che sono arrivati dal mercato sono tutti bravi ad adattarsi a qualunque situazione".

L'entusiasmo è alle stelle, a Firenze. E non accadeva da tempo. "Stiamo costruendo qualcosa di importante - continua Montella - anche grazie ai Della Valle, che seguono la squadra con grande passione. Rinforzi in attacco a gennaio? Abbiamo già tanti attaccanti, solo che alcuni non hanno ancora trovato la propria condizione migliore".

"Non so se sono tra i tecnici emergenti - si schernisce il tecnico viola - so solo che per questo mestiere non è importante l'età. Probabilmente ho incontrato la Fiorentina nel momento giusto. Io ho ridato il sorriso alla piazza, ma credo che sia soprattutto Firenze ad aver dato il sorriso a me".

Sullo stesso argomento