thumbnail Ciao,

L'attaccante rossonero ha parlato del trasferimento estivo nello scambio con Cassano, soffermandosi anche sulla tattica di Allegri e la sfida di domani, il derby.

La sorpresa del mercato 2012? Sicuramente lo scambio tutto milanese tra Inter e Milan, Cassano da una parte, Pazzini dall'altra. Il nerazzurro sta incantando, ma l'ex nerazzurro Pazzo, Giampaolo, non vuole essere da meno.

"Aspettate prima di dire che il Milan ci ha perso" tuona l'attaccante di Allegri al 'Corriere della Sera'. "È sempre il campo che parla, il verdetto finale è il suo. Per quanto mi riguarda, sono molto contento di avere scelto il Milan. Il resto serve solo a far discutere".

Domani c'è il derby: "Le mie motivazioni saranno alte, prima di tutto perché è un derby. E poi per quello che è successo, per come è finita in nerazzurro. Il peso delle due maglie? Si parla ovviamente di due squadre importanti, però quando entri nella sala dei trofei del Milan ti rendi subito conto di dove sei capitato".

"Dobbiamo migliorare in casa, abbiamo difficoltà con gli avversari che si chiudono, e se attacchi poco la profondità e non allarghi il campo anch’io faccio fatica" avvisa Pazzo. "A volte mi sembra di muovermi a vuoto, di toccare pochi palloni e comunque di fare fatica. Ma è da poco che sono qui, possiamo solo migliorare".

Sullo stesso argomento