thumbnail Ciao,

Il bomber promette massimo impegno per la causa rosanero, stila gli obiettivi stagionali e non ha dubbi: "Quello al Chievo è uno dei tre goal più belli della mia carriera".

La tripletta al Chievo lo ha fatto entrare di diritto tra i simboli della storia del Palermo. Fabrizio Miccoli si gode il 'magic moment' ma non è intenzionato a 'cullarsi sugli allori'. Il capitano promette massimo impegno per la causa dei rosanero.

"Lasciare il segno in questa società era il mio obiettivo - ha dichiarato il 'Romario del Salento' a margine della manifestazione dell'Unicredit - Volevo entrare nella storia, ce l'ho fatta ma non voglio fermarmi, voglio segnare ancora".

Il goal realizzato da circa quaranta metri domenica scorsa, secondo Miccoli, rientra nella top 3 delle reti più belle segnate in carriera: "Il gol realizzato ad Anfield in rovesciata lo metto nel podio tra i miei più belli, insieme a quello segnato alla Juventus e a quello contro il Chievo", ha ammesso.

Il Palermo è in ripresa, ma il capitano rosanero tiene tutti con i piedi per terra: "Per questa stagione dobbiamo pensare gara dopo gara e comunque non facciamoci illusioni dopo una vittoria: la salvezza è il nostro obiettivo principale, una volta raggiunto vedremo cosa succederà. Col Genoa sarà una sfida dura. Dobbiamo dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Chievo".

Sullo stesso argomento