thumbnail Ciao,

L’operazione per appendicite aveva lasciato qualche dolore a Cuadrado, ma ora assicura di star bene ed è pronto a prendersi la responsabilità di portare in alto i viola.

Nubi allontanate per Juan Cuadrado che dai microfoni di'Radio Blu' rassicura sulla sua condizione fisica: "Sto bene, ieri ho fatto alcuni test medici perché a volte ho dolore dopo l’operazione per l’appendicite. Sono molto contento di essere arrivato alla Fiorentina, mi trovo bene con i compagni e l’ambiente mi piace molto: voglio riportare in alto questa squadra".

Il 24enne colombiano è approdato in viola a luglio dall’Udinese con la formula del prestito oneroso di 1 milione di euro con diritto di riscatto fissato a 5 milioni.

Alla corte di Montella l’esterno offensivo ha trovato da lavorare: "Il mister dice che – racconta Cuadrado – ogni giorno dobbiamo dare il massimo sul campo per arrivare ai risultati migliori. Facciamo un bel gioco come squadra ma a volte il goal non arriva”.

E, secondo Montella, ha svelato Cuadrado, se il goal non arriva allora bisogna cercarlo, magari anche con un tiro da fuori area. L’ex Lecce  sa che la società ha investito molto su di lui e promette: "Voglio ripagare la fiducia sul campo ogni giorno dando il massimo di me stesso”.

Sullo stesso argomento