thumbnail Ciao,

L'attaccante della Roma smentisce di aver litigato con il compagno di squadra. I due erano già venuti a contatto nel novembre scorso, dopo un ko a Udine.

Pablo Daniel Osvaldo si è stufato. Anzi, per dirla in termini più coloriti, si è 'rotto'. La causa scatenante del suo nervosismo, al di là del momentaccio vissuto dalla sua Roma, è la presunta lite con il compagno di squadra Erik Lamela, andata in scena, secondo i bene informati, nello spogliatoio giallorosso dopo la bruciante sconfitta esterna contro la Juventus di sabato scorso.

"Mò mi so rotto!!! E basta con questa storia che ho litigato con Lamela!!! Ma non è vero!!", l'eloquente messaggio 'postato' da Osvaldo sulla sua pagina 'Twitter'.

Tra i due c'erà già stata una lite - vera, quella volta - a Udine, nel novembre scorso, dopo un altro ko. L'italoargentino colpì l'ex River con un pugno, tanto che la società, con il beneplacito del tecnico di allora Luis Enrique, decise di escludere il centravanti dalla successiva trasferta di Firenze.

Domenica, alle 12.30, i giallorossi saranno impegnati all'Olimpico contro l'Atalanta. Osvaldo proverà a sfogare la rabbia accumulata in questo periodo, nella speranza di riuscire a guidare i suoi verso una vittoria scaccia-crisi. E in campo, salvo sorprese, ci sarà pure Lamela...

Sullo stesso argomento