thumbnail Ciao,

Sabato il calendario metterà di fronte Genoa e Palermo. Una gara particolare per due ex: Gasperini e Lo Monaco. Entrambi al Palermo tornano a Marassi ma con umori differenti.

Genoa contro Palermo. Una partita dal sapore particolare per molti ex. Una sfida piena di incroci pericolosi. Cosi Gian Piero Gasperini, nuovo tecnico dei rosanero e Pietro Lo Monaco neo Ad della società siciliana, tornano a 'Marassi'. Entrambi con un passato in rossoblù ma con umori e parole differenti nei confronti della società di Enrico Preziosi.

Insomma ci sono tutti gli ingredienti per una storia da libro cuore. A cominciare da quella personale di Gasperini che al Genoa dal 2006 ha segnato pagine importanti nella storia calcistica dei rossoblù. Poi l’addio, proprio nella gara contro il Palermo, dell’8 novembre 2010, dopo un pesante ko e l’ennesima discussione con il presidente.

“Quel finale amaro - racconta Gasperini - non può cancellare le grandi emozioni che mi hanno regalato il Genoa e la sua gente. So quello che ho fatto e ho cercato di farlo al meglio delle mie possibilità. Sabato sarà particolare: ho casa a Genova, tanti amici ma nessun rancore perché certe cose si dimenticano”.

Lo stesso non potrà dire il nuovo Ad dei rosanero, Pietro Lo Monaco, recentemente polemico con Preziosi: “Mentre cercavo di costruire una squadra competitiva, lui aveva come obiettivo cedere la società e fare cassa. Le nostre linee erano fortemente divergenti”. Parole forti che accendono già la vigilia di una gara con tanti amarcord. E non solo.

Sullo stesso argomento