thumbnail Ciao,

James Pallotta, uno dei quattro co-proprietari della società giallorossa, ha tenuto a rapporto la squadra smentendo l'addio del direttore generale: "Baldini resta con noi".

Aria di crisi in casa Roma. Dopo le voci d’addio di Franco Baldini, ci ha pensato James Pallotta, uno dei quattro co-proprietari della società giallorossa, a riportare la calma a tutto l'ambiente.

Arrivato nella Capitale da Boston, il patron ha fatto la voce grossa per smorzare sul nascere ogni possibile polemica. Il primo passo è stato confermare il rapporto con il direttore generale, che peraltro era stato altrettanto chiaro in conferenza stampa: “Chi sostiene che Franco Baldini se ne andrà non ha idea di ciò che dice”.

Poi è passato a strigliare la squadra soprattutto per la cattiva immagine che sta diffondendo: “Piuttosto sono preoccupato per la pubblicità negativa che in questo momento ruota intorno alla Roma”. Preoccupazione legittima per un manager sempre attento al profitto.

Infine ha confermato la volontà di proseguire nel progetto di uno nuovo stadio: “Abbiamo in programma alcune riunioni per lo stadio in questa settimana, stiamo lavorando sodo per consegnare ai tifosi della Roma un nuovo impianto, analizzeremo in questi giorni un paio di soluzioni”.

Sullo stesso argomento