L’ascia di guerra è stata sepolta, Vialli però una stilettata per Zeman se l’è conservata: “Il suo gioco va bene per la Serie B, ma la A…”

L'ex attaccante bianconero è tornato su Juve-Roma: "I bianconeri hanno sfruttato i difetti dei giallorossi e li hanno asfaltati".
Quella che ha visto impegnate Juventus e Roma è stata una partita senza storia. I bianconeri hanno dominato in lungo e largo chiudendo di fatto i giochi già nel primo tempo.

Una prova, quella della squadra giallorossa che ha fatto discutere e sulla quale è tornato Gianluca Vialli attraverso i microfoni di Sky: "Sabato si è vista in campo la miglior Juve battere la peggior Roma. I bianconeri hanno sfruttato i difetti dei giallorossi e li hanno asfaltati".

L'ex attaccante bianconero, non si è risparmiato una stilettata all'indirizzo del 'nemico' Zeman: "Il suo calcio può andar bene in Serie B ma in Serie A deve cambiare qualcosa visto che la qualità di attaccanti e centrocampisti è diversa".

Secondo Vialli, il gioco di Zeman è troppo offensivo: "Non si può pensare solo ad attaccare, tutto va bilanciato. Tra fase difensiva ed offensiva non si può fare un 90-10%, ma un 60-40 o un 50-50%".