thumbnail Ciao,

Il patron rossonero, ha voluto fare chiarezza dopo le voci di un imminente cambiamento societario per il club di via Turati, apparsi sui media nella mattinata di oggi.

Dopo le voci, circolate nella mattinata nei media, di un imminente ribaltone societario al Milan, con Adriano Galliani che lascerebbe il suo ruolo di amministratore delegato rossonero, ha deciso di intervenire in prima persona il presidente Silvio Berlusconi, che con un comunicato ufficiale ha smentito seccamente quanto riportato dagli organi di stampa.

"Sono apparsi oggi su alcuni organi di stampa articoli relativi alla società AC Milan e ai suoi assetti. - ha detto - Si tratta di voci, chiamiamole così, destituite di ogni fondamento".

"Colgo anzi l'occasione - ha aggiunto il patron rossonero nella nota - per ribadire la mia totale fiducia in Adriano Galliani, uno dei massimi manager calcistici a livello mondiale a cui mi lega un'amicizia trentennale e un'incondizionata stima professionale".

Niente rivoluzioni, quindi. Il Milan intende andare avanti con il suo assetto storico e con quei dirigenti che in passato lo hanno portato a salire sul tetto d'Europa e del Mondo.

Sullo stesso argomento