thumbnail Ciao,

Il giovane centrocampista della Juventus si gode un successo con un sapore ancora più piacevole al palato e spiega qualcosa al boemo: "Gli spazi sabato sera non ci sono mancati".

E' un Claudio Marchisio che si sta avviando con ogni evidenza alla consacrazione da grande giocatore quello che compone con Pirlo e Vidal una delle migliori mediane del calcio europeo.

Intervistato da 'TuttoSport', il pilastro della Juventus e della Nazionale torna con malcelato piacere sull'ultima roboante vittoria contro l'annichilita Roma: "Se per uno juventino doc come me ha avuto un sapore particolare dare la paga a Zeman? (sorriso largo) Sicuramente, anche se di questa rivalità si è parlato fin troppo. Il concetto è stato un po' esasperato, però...".

"Però resta il fatto che la Roma è un’avversaria molto importante a prescindere da Zeman - va oltre Marchisio - Tra le due tifoserie c'è una rivalità accesa e riuscire a rifilare ai giallorossi 8 reti in due partite giocate nel giro di pochi mesi nel nostro stadio è un precedente difficile da eguagliare...".

Una domanda su Lucescu, prossimo avversario in Champions dei bianconeri, dà poi loccasione al 'Principino' di mandare l'ultima cartolina a Zeman: "Con lo Shakhtar Lucescu ha fatto un lavoro eccellente. Abbiamo già iniziato a vedere le partite degli ucraini e non ci sono dubbi sul fatto che meritino molta attenzione. Quella che Zeman non ha riservato alla Juve? Il suo credo è noto, certo gli spazi sabato sera non ci sono mancati...".

Sullo stesso argomento