thumbnail Ciao,

Siena ko, Cosmi recrimina con l'arbitro: "Troppe decisioni contro di noi". Frecciata per Klose: "Mi da' fastidio questa beatificazione..."

"Ma devo ammettere che Pegolo avrebbe dovuto essere espulso - dice il tecnico toscano - Contento della prestazione, ora pensiamo alla Juve: dovremo preparare benissimo la gara".

A Siena non se lo ricordavano quasi più, l'amaro sapore della sconfitta: era giunta solo una volta, alla seconda giornata contro la Sampdoria. Prima e dopo, solo risultati positivi. E così il ko con la Lazio lascia tanti rimpianti a Serse Cosmi. Di natura arbitrale, innanzitutto.

"Ho visto troppi episodi arbitrali contro di noi - afferma l'ex allenatore del Lecce a 'Mediaset' - anche se devo ammettere per onestà che in occasione dell'episodio di Mauri, Pegolo avrebbe dovuto essere espulso. E comunque gli arbitri devono decidere in pochi istanti, il loro compito non è facile".

Una frecciata però Cosmi la lancia nei confronti di Miroslav Klose, che si è guadagnato il rigore del 2-0: "Dovrei non parlare, perchè facendolo disturberei questo processo liturgico - ha affermato il tecnico bianconero riferendosi anche agli elogi fatti al tedesco dopo l'ammissione del goal segnato con la mano contro il Napoli - Mi danno fastidio questi processi. Diciamo allora che oggi Klose è stato molto furbo".

Analizzando la prestazione dei suoi, Cosmi trova l'aspetto che ha contribuito in modo decisivo alla sconfitta. "Abbiamo sofferto un po' troppo la stanchezza, soprattutto nel primo tempo. Ma sono contento della prova della squadra, siamo stati in partita fino alla fine". 

Ora? "Ora dobbiamo pensare alla prossima partita, che è contro la Juventus, non una squadra qualunque. Dire che dovremo fare la partita perfetta è forse un'esagerazione, ma dobbiamo comunque prepararla benissimo. Sono una grande squadra, per tutto quello che hanno fatto in un anno e mezzo" dice Cosmi.

Sullo stesso argomento