thumbnail Ciao,

Il convincente avvio di stagione rilancia le ambizioni dei viola e quelle del tecnico, che sull'ipotesi prolungamento risponde: "Ma se sono arrivato dieci giorni fa...".

Che la Fiorentina abbia cambiato radicalmente registro rispetto al recente passato è sotto gli occhi di tutti. Ma le parole di Vincenzo Montella certificano ancor di più un rinnovato spirito positivo che regna in casa viola, basato su ambizioni e consapevolezza dei propri mezzi.

"Firmare per un posto in Europa League? Ora non lo farei", ha risposto così il tecnico napoletano a chi gli chiedeva se si fosse accontentato di far tornare il club toscano nelle coppe. Niente supponenza, come sottolinea 'Tuttosport': semplicemente parole che lasciano trasparire ottimisimo e fiducia nel percorso appena intrapreso.

E c'è chi in città non vede l'ora di vederlo firmare addirittura il prolungamento del contratto, auspicio sintomatico di una piazza rivitalizzata dalla cura dell'Aeroplanino che diventa 'smodato' visto che l'avventura in viola di Montella è iniziata da soli tre mesi ed è legato ai gigliati da un biennale con opzione.

Tanto che l'ex bomber si 'smarca' con una battuta: "Ma se sono arrivato 10 giorni fa... Comunque non ho la penna e non do mai importanza alla durata di un accordo. Ora fatemi lavorare, gli elogi fanno piacere ma preferisco tenere profilo basso".


Sullo stesso argomento