thumbnail Ciao,

Il tecnico rossazzurro ha fatto il punto sul match del Massimino contro l'Atalanta: "Sapevamo che sarebbe stata dura, ma abbiamo fatto tutto con equilibrio".

La gioia di Maran è comprensibile. Il suo Catania vola a otto punti in classifica dopo cinque giornate, e dopo aver affrontato squadre del calibro di Roma, Genoa, Fiorentina, Napoli ed Atalanta.  I rossazzurri si sono confermati squadra compatta, collaudata e di grande valore.

Al Massimino è arrivata l'ennesima vittoria in rimonta. Maran è soddisfatto della forma mentale della squadra: "Abbiamo dimostrato grande valore tecnico e morale - dichiara il tecnico in conferenza stampa - . Il pubblico ha dato sempre grande entusiasmo. E' una spinta splendida e noi siamo sempre in debito con loro".

Inoltre l'Atalanta veniva da due vittorie consecutive, tra cui l'impresa di San Siro col Milan: "Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile - continua Maran - . L'Atalanta ha concesso pochi spazi, ma noi abbiamo fatto tutto con equilibrio. Quando siamo andati sotto, siamo riusciti a ribaltare l'incontro e non era semplice".

Barrientos, un goal d'autore il suo: "Sono contento della sua prestazione, il goal che ha fatto è stato molto bello. Ci sono stati pochi spazi per lui, ecco perché si visto poco, ma ha fatto un lavoro utile. Sono felice che la squadra stia andando molto bene, non voglio fare un discorso individuale, ma è il collettivo che mi sta soddisfacendo molto".

Infine Andjuar. Una giocata meno d'autore, comunque perdonata da Maran: " Purtroppo la disattenzione di Mariano ci sta, ma ha fatto comunque una grande gara, sono soddisfatto. Poteva tagliarci le gambe, ma siamo stati bravi a non crollare ed ha recuperare mentalmente l'errore".

Sullo stesso argomento