thumbnail Ciao,

L'ad del Milan ringrazia la Curva Sud per il sostegno ed esalta El Shaarawy: "Diventerà un giocatore importante: mi piace che torni a marcare, anche Eto'o lo faceva".

E' un Adriano Galliani visibilmente sollevato, quello che si presenta ai microfoni di 'Milan Channel' al termine della gara vinta col Cagliari. E ci mancherebbe: il 2-0 agli isolani ha interrotto la maledizione di San Siro, e portato 3 punti e aria fresca nell'ambiente rossonero.

"Contava solo la vittoria - la secca analisi dell'amministratore delegato del Milan - sul piano del gioco invece dobbiamo migliorare, anche se nella ripresa abbiamo fatto meglio rispetto al primo tempo. Spero che i 3 punti ottenuti stasera rasserenino l'ambiente e la squadra".

Parlando dei singoli, un nome non può che spiccare: quello di Stephan El Shaarawy, doppiettista di serata. "Pensiamo possa diventare un giocatore importante, ci è costato tanto. Ripiega tanto e a me questa cosa piace molto. Un po' come fece Eto'o quando giocava al Barcellona, in una semifinale di Champions contro di noi: tornava a marcare Cafu".

Infine, il ringraziamento alla Curva Sud, che ha incitato il Milan dimenticando le disgrazie recenti. "E' stata fantastica, ci ha aiutato moltissimo anche perché alcuni giocatori erano nervosi. Li ringrazio ancor più che la squadra, e faccio loro i complimenti. Hanno capito che ci sono annate e annate".

Sullo stesso argomento