thumbnail Ciao,

Zdenek Zeman, interrogato sul suo imminente sbarco allo 'Juventus Stadium', ha replicato: "Accoglienza? Se ce l'hanno con me, dovrebbero avercela con tutti i pm e magistrati"

La Roma di Zdenek Zeman non va oltre il pareggio per 1-1 in casa contro la Sampdoria, ma il tecnico boemo ha già la testa rivolta al prossimo impegno contro la Juventus, esprimendo la sua piccante opinione riguardo una eventuale accoglienza 'calda' dei tifosi avversari allo 'Juventus Stadium'.

Zeman è stato intervistato ai microfoni di 'Sky Sport', analizzando il match di stasera all''Olimpico': "Nel calcio capitano queste gare, mi aspettavo una vittoria ma sono soddisfatto della prestazione. Nel primo tempo abbiamo fallito tante occasioni da gol, nella ripresa è arrivato il pari".

Il tecnico giallorosso è contento della mole di gioco offensiva prodotta dai suoi, ma predica maggiore freddezza in zona goal: "Non siamo riusciti a giocare con la testa. Dovevamo cercare di trovare maggiori spazi, abbiamo creato tante occasioni ma avremmo dovuto far girare meglio la palla. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, spero che le altre gare siano giocate così dalla mia squadra ma con una maggiore freddezza in zona gol".

Riguardo la prestazione di Mattia Destro, sembrato stasera poco lucido sotto porta, Zeman non fa drammi: "L'ex Siena ha avuto quattro occasioni da gol, non ha difficoltà. Mi ha soddisfatto ma spero che trovi maggiori lucidità sottoporta".

Poi l'inevitabile commento sul mancato saluto con il tecnico della Sampdoria Ciro Ferrara: "Non ho avuto modo di salutarlo. Ho qualche anno in più di lui, credo che sarebbe stato corretto se si fosse avvicinato".

Ai microfoni di 'Mediaset Premium', Zeman ha parlato del prossimo impegno in trasferta a Torino contro la Juventus, non risparmiando qualche ulteriore 'frecciata': "Cercheremo di fermare i bianconeri. Che accoglienza mi aspetto? Se ce l'hanno con me, dovrebbero averla con tutti i pubblici ministeri e i magistrati".

Sullo stesso argomento