thumbnail Ciao,

Turno infrasettimanale per la 5ª di Serie A. Dopo l'anticipo finito 0-0 tra Fiorentina e Juventus, mercoledì sera è la volta di Milan, Napoli, Inter, Roma e Lazio fra le big.

Turno infrasettimanale per la 5ª giornata di Serie A. Dopo l'anticipo di martedì, con Fiorentina e Juventus che hanno chiuso la sfida del Franchi a reti inviolate, il Napoli ha travolto la Lazio al San Paolo, agganciando i bianconeri in vetta alla classifica.

E' stata una vera debacle quella dei biancoceleti, che dopo aver spaventato i partenopei con un goal di Klose, realizzato però con la mano e giustamente annullato su confessione dello stesso attaccante tedesco, è crollata sotto i colpi di uno scatenato Cavani, autore dei tre goal con cui la squadra di Mazzarri ha fatto sua la gara. Il 'Matador' avrebbe potuto anche fare poker, se avesse messo a segno il calcio di rigore che ha invece mandato alle stelle al 76'.

Può esultare anche il Milan, che conquista la prima vittoria a San Siro in questo campionato, battendo per 2-0 il Cagliari grazie a una doppietta del giovane El Shaarawy, autore di una prestazione davvero sopra le righe. Fra i rossoneri ha esordito il centrocampista Traorè, mentre i rossoblù cagliaritani hanno terminato la gara in dieci per l'espulsione di Conti nella ripresa.

Vittoria esterna per l'Inter, che grazie alle reti di Pereira nel primo tempo e Cassano nel secondo, ha battuto per 2-0 il Chievo al Bentegodi. Segna il passo, invece, la Roma che all'Olimpico non è andata oltre l'1-1 contro la Sampdoria. In vantaggio nel primo tempo con capitan Totti, i giallorossi hanno subito nella ripresa la rete di Munari, agevolata anche da una clamorosa papera del portiere Stekelenburg.

Ha vinto in rimonta il Catania, al Massimino contro l'Atalanta. Erano stati infatti i bergamaschi a sbloccare la gara con un goal di Maxi Moralez ad inizio secondo tempo, ma subito i rossazzurri hanno trovato il pari con Spolli e il vantaggio poi con Barrientos.

Sono terminate in parità, invece, le sfide fra Torino e Udinese, che non sono riuscite ad andare in goal, mentre hanno terminato sull'1-1 Genoa e Parma, coi rossoblù liguri ad agguantare il pari nella ripresa con un goal di Borriello su rigore, con l'attaccante che ha così riscattato il penalty fallito in precedenza, ha impattato la rete messa a segno nel primo tempo da Lucarelli.

Prima vittoria stagionale, poi, del Pescara nella gara giocata alle 18,30 contro il Palermo. Decisiva una rete di Weiss nel secondo tempo.

Giovedì il posticipo fra Siena e Bologna che chiuderanno la giornata.


III 5ª GIORNATA SERIE A
CLASSIFICA - CALENDARIO
Giocata martedì 25 settmbre
Fiorentina-Juventus 0-0

Giocata mercoledì 26 alle 18:30
Pescara-Palermo 1-0
86' Weiss (Pes)
Catania-Atalanta 2-1
50' Moralez (A), 52' Spolli (C), 64' Barrientos (C)
Chievo-Inter 0-2
43' Pereira (I), 74' Cassano (I)
Genoa-Parma 1-1
27' Lucarelli (P), 88' rig. Borriello (G)
Milan-Cagliari 2-0
16' e 82' El Shaarawy (M)
Napoli-Lazio 3-0
19', 31' e 64' Cavani (N)
Roma-Sampdoria 1-1
35' Totti (R), 62' Munari (S)
Torino-Udinese 0-0
Giovedì, ore 20:45
Siena-Bologna

Sullo stesso argomento