thumbnail Ciao,

Il portiere bianconero ha riconosciuto le sofferenze dei suoi, ma alla fine è arrivato un punto indubbiamente prezioso. "E il pubblico non ci ha lasciato da soli, come sempre...".

Lo ha salvato soltanto la traversa su quella capocciata di Stevan Jovetic. Per Gigi Buffon quella di ieri non è stata di certo una serata facile. La Fiorentina ha dominato in lungo e in largo, macinando gioco e creando diverse occasioni, senza però riuscire ad assestare il colpo risolutivo. Da Firenze, comunque, è andata via una Juventus tutto sommato soddisfatta, per il punto guadagnato e per un'imbattibilità che va avanti ormai da 44 giornate di campionato.

Per il gioco, invece, meglio ripassare più avanti. "Ieri sera abbiamo sofferto - ha ammesso Buffon, che è tornato sulla gara del Franchi tramite il proprio profilo Facebook - però palle-goal clamorose ne hanno avute tre o quattro, come capita a tutte le squadre che vengono qui a Firenze. Non abbiamo preso goal, siamo riusciti a portare via un buon punto".

In definitiva, secondo il numero 1 della Nazionale, "è stato tutto molto bello, perchè il pubblico fiorentino ha risposto presente con la sua passione, e il pubblico juventino non c'ha lasciato da soli, come sempre".

Nel dopogara lo stesso Buffon si era complimentato con il tecnico viola Vincenzo Montella, riconoscendo i meriti dell'avversario, apparso decisamente più in palla. La sportività, prima di tutto.

Sullo stesso argomento