thumbnail Ciao,

Il terzino rossazzurro torna sulla bella gara giocata dal Catania contro il Napoli, e sul rinnovo in divenire spiega: "Sono tranquillo, voglio rimanere. Firma arriverà".

Giovanni Marchese non ha fretta. Il terzino del Catania, autore di un'ottima prestazione ieri pomeriggio nel match pareggiato dai rossazzurri contro il Napoli, mostra di non patire lo stallo che si registra sul proprio rinnovo di contratto con la società etnea.

"La trattativa va avanti ma non mi crea disturbi mentali.- spiega Marchese a 'itasportpress.it'- Tengo alla maglia del Catania e lo sto dimostrando dalla prima partita di questa stagione. Non sono un bambino capriccioso che stacca mentalmente se non ha rinnovato oppure corre di più se ha firmato. La società mi stima ed io aspetto con serenità gli sviluppi che segue il mio agente".

Quindi il terzino torna sul match pareggiato ieri pomeriggio contro il Napoli: "E' stata un'ottima partita la nostra. Ieri il Napoli ha iniziato con un grande vantaggio per l'espulsione di Alvarez ma noi con umiltà e spirito di gruppo ci siamo difesi con grande ordine tattico chiudendo la porta alla squadra di Mazzarri, ripartendo poi in velocità".

Infine Marchese lancia uno sguardo sulla prossima gara, che vedrà i rossazzurri opposti all'ottima Atalanta di Colantuono, reduce da due vittorie consecutive: "Dobbiamo essere umili e cattivi agonisticamente mercoledì per battere l'Atalanta, un avversario molto pericoloso che ha sconfitto il Milan a San Siro".

Sullo stesso argomento