thumbnail Ciao,

Il giovane difensore brasiliano ha commentato la sconfitta subita contro il Siena, sottolineando l'importanza del supporto dei tifosi per continuare a migliorare.

Il giovane difensore brasiliano Juan Jesus è una delle piacevoli novità di questo inizio campionato per l'Inter. Il nazionale carioca ha convinto piano piano Andrea Stramaccioni a suon di prestazioni, fino a ritagliarsi un posto da titolare. Dopo la sconfitta con il Siena però, la retroguardia nerazzurra è stata messa sotto accusa, a tal punto da valorizzare l'ipotesi di un passaggio alla difesa a tre.

Juan Jesus ha incontrato i propri tifosi al negozio ufficiale nerazzurro nel centro di Milano, commentando la sconfitta di ieri: "Non mi piace perdere, adesso dobbiamo lavorare per migliorare e riscattarci subito a Verona. Eravamo tutti tristi nello spogliatoio, ma siamo fiduciosi perchè vogliamo tornare a vincere".

Sul piano personale, il bilancio di questo inizio stagione è positivo, ma il giovane brasiliano invita i tifosi a sostenere tutta la squadra: "Sono soddisfatto di quello che ho fatto fino ad ora. Adesso mi aspetto di fare sempre meglio per questa squadra, che deve lottare per lo scudetto e per l'Europa League. Quando si perde, si perde tutti insieme. I fischi nel calcio ci stanno, è sempre così, è normale che quando non si vince i tifosi non siano contenti. Mi piace essere vicino a loro, devono capire che il loro supporto ci serve per migliorare".

Riguardo un eventuale passaggio alla difesa a tre, Juan Jesus non si pone troppi problemi ed esalta il compagno di reparto Ranocchia: "Oggi in allenamento non abbiamo provato soluzioni tattiche. In Brasile qualche volta abbiamo provato questa disposizione in difesa. Ranocchia? Mi trovo benissimo con lui, è molto bravo e siamo molto amici".

Sullo stesso argomento