thumbnail Ciao,

L'opinionista di Sky chiaro: "Come potrei dire no al Milan?" afferma l'ex difensore. Il vice allenatore Tassotti, invece, si defila: "Non punto al posto di Max".

Una sconfitta che pesa come un macigno, o più semplicemente come una montagna. Eppure Max Allegri rimane alla guida del Milan, con Galliani sicurissimo nel confermare il tecnico dello Scudetto 2011 senza alcun timore. Fino al derby.

Una breve telefonata con patron Berlusconi, il calendario e una mancanza di vere alternative tengono in sella l'ex tecnico del Cagliari. Già, i suoi rossoblù, la prossima sfida di campionato. Nonostante le assenze è gara alla portata di mano, ma occhio alle motivazione sarde dopo il caos stadio.

Al derby non si potrà fallire, ne va dell'onore della squadra, della sfida più attesa. I nomi circolano copiosi, da Galli a Inzaghi passando per Billy Costacurta, opinionista Sky. "Come potrei dire no al Milan" ha affermato l'ex difensore, come riporta 'Tuttosport'.

Da sempre secondo, fedele e un po' nell'ombra, Tassotti non pare neanche stavolta pronto a divenire il numero uno: "Non punto al posto di Max" evidenzia il vice. Intanto con la sconfitta friulana, era dal campionato 1940-41 che i rossoneri non perdevano tre delle prime quattro partite.

Sullo stesso argomento