thumbnail Ciao,

Il pari col Parma? Montella torna a casa con sentimenti contrastanti: “Amareggiato per il risultato ma contento della squadra”

Martedì a Firenze arriva la Juve: "L'attesa è molto grande, ricorda un po' l'atmosfera del derby di Roma. La differenza qui juventini in giro non se ne vedono".

Siora la prima vittoria stagionale in trasferta ma alla fine si deve accontentare di un solo punto la Fiorentina. La compagine viola, dopo aver fallito all'88' il rigore del 2-0, si è vista raggiungere da un penalty di Valdes al 92'.

Vincenzo Montella, intervistato ai microfoni di Sky, ha così analizzato il match con il Parma: "Devo sempre vedere la prova nel complessivo. Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene ma dovevamo sfruttare meglio le nostre occasioni, nella ripresa invece abbiamo dato al Parma l'occasione di tornare in partita. Oggi abbiamo capito che c'è ancora tanto da fare, in compenso però la squadra prova sempre a fare la partita e sono quindi soddisfatto della prova. Certo c'è amarezza per il risultato, potevamo gestirla meglio".

Oggi Jovetic è stato protagonista di una prova opaca: "Lui può giocare sia con una punta di ruolo che con Ljajic. Si trova bene con tutti gli attaccanti che abbiamo in rosa".

Martedì a Firenze arriva la Juve: "L'attesa è molto grande, ricorda un po' l'atmosfera del derby di Roma. La differenza è che lì i tifosi si incontrano, qui juventini in giro non se ne vedono in questi giorni".

Intervistato ai microfoni Mediaset, il tecnico viola ha poi aggiunto che secondo lui non c'era il rigore che ha regalato il pari al Parma.

Sullo stesso argomento