thumbnail Ciao,

Di Natale lo ha salvato, ma Guidolin non fa nulla per sentirsi 'saldo': "Udinese-Milan è una partita tra due tecnici a rischio". E sullo sfondo compaiono Reja e Del Neri...

Il pareggio in extremis nel difficile esordio in Europa League contro l'Anzhi non ha spento i rumors sul futuro dell'allenatore su cui incombono le sagome di due friulani 'doc'.

Il ko evitato in extremis contro l'Anzhi non ha placato i rumors sul futuro di Francesco Guidolin. Il suo futuro all'Udinese, nonostante il guizzo del solito Di Natale, appare sempre in bilico e il diretto interessato non sembra aver voglia di sentirsi 'saldo' al timone dei bianconeri.

"Col Milan è una partita tra due allenatori a rischio", ha dichiarato il tecnico confermando in un certo senso le voci che lo vedono in discussione dopo un avvio di stagione che ha portato in dote l'eliminazione dalla Champions e un solo pari in tre partite di campionato.

E nel frattempo, ad alimentare i dubbi sulla prosecuzione della 'liaison' tra Guidolin e l'Udinese sullo sfondo ecco comparire le figure di due friulani 'doc': Edy Reja, che come sottolinea la 'Gazzetta dello Sport' ieri era presente al 'Friuli' per assistere all'esordio europeo dei bianconeri, oltre a quella di Gigi Del Neri. L'avvocato Bozzo, che ne cura gli interessi, si trovava allo stadio proprio come l'ex tecnico di Lazio e Napoli.

Sullo stesso argomento