thumbnail Ciao,

Sarebbero volate parole grosse ieri fra il tecnico, in visita al Settore Giovanile, e il suo ex attaccante, ora alla guida degli Allievi Nazionali. Galliani non smentisce...

Clamoroso in casa Milan, dove la situazione, a pochi giorni dalla delicata sfida di campionato contro l'Udinese, sembra sempre più degenerare. Sarebbero infatti volate parole grosse fra il tecnico Massimiliano Allegri, recatosi ieri in visita al Settore Giovanile del club al Centro Sportivo Vismara, e il suo ex attaccante Filippo Inzaghi, attuale allenatore degli Allievi Nazionali.

L'episodio testimonia indubbiamente la situazione di completo caos che regna in questo momento in casa rossonera. L'ex attaccante avrebbe reagito con insofferenza alla vista di Allegri, negandogli il saluto, al che il tecnico toscano gli avrebbe chiesto spiegazioni.

Inzaghi avrebbbe allora reagito definendo "poco serio" il suo ex allenatore, responsabile, a suo giudizio, di avergli rovinato l'ultima stagione della sua carriera escludendolo dalla lista Champions, cosa che di fatto non gli ha mai perdonato.

In tutta risposta Allegri lo avrebbe apostrofato pesantemente: "Sei un pezzo di m..., vuoi rubarmi il posto". Fra i due litiganti sarebbero volate parole grosse, il tutto davanti ai ragazzi delle Giovanili e ai loro genitori, che hanno assistito alla scena attoniti e sbigottiti. Qualcuno di loro avrebbe però ripreso l'accaduto con il cellulare.

Il Milan, attraverso la figura di Adriano Galliani, ha provveduto a gettare acqua sul fuoco: "Ho parlato sia con Allegri sia con Inzaghi - ha dichiarato alla 'Gazzetta dello Sport' - ed entrambi mi hanno minimizzato l'accaduto. Per me, quindi, l'episodio è come se non fosse mai accaduto". Il dubbio resta: tra Inzaghi e Allegri non c'è mai stato feeling, figuriamoci ora che Pippo sembra uno dei papabili per la panchina traballante di Max...

Sullo stesso argomento