thumbnail Ciao,

Per il giocatore blucerchiato i risultati ottenuti finora sono frutto del grande impegno del gruppo ma è importante non perdere mai di vista il vero obiettivo stagionale del club.

In pochi, o forse in pochissimi, avrebbero pensato ad un inizio così scoppiettante della Sampdoria. I blucerchiati, infatti, se non fosse per la penalizzazione dopo tre giornate di campionato sarebbero in testa alla classifica a punteggio pieno in compagnia di Lazio, Juventus e Napoli. 

Un sogno che investe tutto l'ambiente ligure anche se c'è chi, come Roberto Soriano, che predica calma: "Siamo tornati in A con pieno merito, dopo una stagione difficile e piena di problemi, ma che eravamo stati bravi a raddrizzare nella seconda parte - analizza ai microfoni del 'Corriere Mercantile' -. Ora ci siamo e vogliamo restarci".

Il giocatore ha parlato anche della sua situazione: "Sul piano personale, sono soddisfatto perchè ho avuto modo di giocare, ma siamo solo all'inizio e in questi casi il peggiore errore possibile è quello di sentirsi arrivati. Adesso per prima cosa dobbiamo pensare a conquistare il più rapidamente possibile i punti che mancano alla salvezza, prima arriveranno e prima si potranno fare altri discorsi".

"Mi aspetto di crescere ancora e di poter conquistarmi uno spazio importante qui alla Sampdoria, una società cui devo essere riconoscente per aver creduto in me quando ancora  - ha quindi concluso - non avevo dimostrato nulla".

Sullo stesso argomento