thumbnail Ciao,

Il Capitano granata è più che mai consacrato alla causa ed arrivano le parole dell'agente:"Rolando sta bene a Torino, onorerà la maglia finchè l'avrà sulle spalle...".

Quello del rinnovo di Rolando Bianchi è diventato un caso giallo degno dei miglior romanzi di Agatha Christie. Aperture, chiusure, colpi di scena. Insomma in quel di Torino non hanno fatto mancare un nulla. L'attaccante lombardo ha il contratto in scadenza nel 2013 e questo fa si che già dal 1 febbraio possa trovarsi una nuova squadra. Questa situazione non sembra incutere timore al presidente Urbano Cairo, che nonostante i tempi si vadano riducendo sempre di più, continua a rimandare gli incontri.

Non più tardi di una settimana fa in un forum del giornale 'TuttoSport' proprio il presidente Cairo dichiarò:"A tempo debito ci siederemo attorno a un tavolo con Rolando e con suo fratello e cercheremo di trovare un’intesa. Io a Bianchi ho sempre creduto e non l’ho mai messo sul mercato ". Parole che sanno di conferma in maglia granata, ma finora incontri zero per colui che è stato e continua ad essere il trascinatore della squadra.

Proprio oggi sul medesimo giornale vengono riportate le dichiarazioni del fratello agente di Bianchi, Riccardo:" Ogni giorno va bene per incontrarci. Noi siamo più che disponibili a discutere con la società per trovare un’intesa. Aldilà dei discorsi economici - continua l'agente - Rolando sa quanto sia stimato da tutto l’ambiente granata ". Non si sbilancia però più di tanto l'agente, che afferma:" Per ora è meglio non darci delle scadenze. Tra l’altro un contratto in essere esiste già e Rolando è pronto a rispettarlo fino in fondo al massimo delle sue possibilità ".

Conclude parlando del rapporto con l'allenatore Giampiero Ventura:" Lui adesso è determinato a fare bene con il Toro, contentissimo del rinnovato feeling con Giampiero Ventura e di una squadra che è in grande crescita ", e della sfortunata partita di domenica sera contro l'Inter, dove Rolando ha avuto sui piedi un'occasionissima sventata solo da un miracoloso intervento di Handanovic.

Il tempo stringe e squadre importanti come il Napoli monitorano la situazione, consce del buon colpo a parametro zero che potrebbero fare. Ad ora il capitano granata percepisce 1,3 milioni netti a stagione, sperando di strappare qualcosa in più nell'ultimo contratto importante della sua carriera.

Sullo stesso argomento