thumbnail Ciao,

Da qui a dicembre i bianconeri giocheranno la Champions quasi sempre dopo un big match in campionato: il ritorno col Chelsea, in particolare, cade tra la Lazio ed il Milan.

Domani sera la Juventus tornerà a respirare l'aria della Champions League. Lo farà a Stamford Bridge, contro il Chelsea, in una sfida che testerà subito le ambizioni dei bianconeri.  Da qui in poi, però, inizierà il fittissimo calendario della squadra di Conte. 21 partite da oggi a Natale: analizziamole insieme.

PRIMA E DOPO - IL CALENDARIO A RIDOSSO DELLA CL
Gen-Juv Juv-Rom Juv-Nap Juv-Int Juv-Laz Juv-Tor
Chelsea
Juventus
Juventus
Shakhtar
N'sjaelland
Juventus
Juventus
N'sjaelland
Juventus
Chelsea
Shakhtar
Juventus
Juv-Chi Sie-Juv Cat-Juv Pes-Juv Mil-Juv Pal-Juv

Dopo Londra i bianconeri ritroveranno il campionato affrontando il Chievo in casa. Sfida sicuramente alla portata, ma è poco dopo che viene il difficile. tre giorni dopo la Juve giocherà all'Artemio Franchi con la Fiorentina, poi riceverà la Roma ed infine affronterà Shakhtar in casa. Tutto in dieci giorni.

GLI SCONTRI DIRETTI
IN CLIMA EUROPA
06/07 Juve-Roma (pre Shakhtar)
07/08 Juve-Napoli (pre-N'sjaelland)
09/10 Juve-Inter (pre-N'sjaelland)
10/11 Juve-Lazio (pre-Chelsea)
11/12 Milan-Juve (post-Chelsea)
Nel week end post Champions la squadra di Conte/Carrera sarà di scena a Siena (partita da prendere sempre con le molle, ma la fredda trasferta di Nordsjaelland cadrà in mezzo tra la super sfida allo Juventus Stadium con il Napoli e quella (altrettanto dura) al Massimino contro il Catania.

Due giorni di riposo ed in una settimana la Juve ospiterà Bologna ed Inter, quest'ultimo tre giorni prima della sfida europea col Nordsjaelland al giro di boa nella fase a gironi. Si respira con la trasferta all'Adriatico di Pescara, perchè la settimana dopo inizia il tour de force. Lazio in casa e Milan a San Siro, prima e dopo la delicata e probabilmente decisiva partita di ritorno col Chelsea.

Aspettando Natale c'è tempo per il derby di Torino, che cade a pennello quattro giorni prima dell'ultima gara della fase a gironi di Champions alla Donbass arena con lo Shakhtar. Si chiude con le due trasferte di Palermo e Cagliari, intervallate dal match interno con l'Atalanta.

Da oggi al 21 dicembre, quindi, il calendario della Juventus non sarà certo una passeggiata di piacere. Le partite di Champions sono praticamente tutte a ridosso di impegni duri o big match in campionato. Soprattutto la partita di ritorno col Chelsea - tra Lazio e Milan - che potrebbe già rappresentare il primo crocevia della stagione.

Alla luce di quanto visto a Marassi col Genoa, la squadra di Conte sarà chiamata a gestire le energie nel modo migliore. Il turn over, almeno al primo tentativo, non ha pagato. La tanto agognata - ed aspettata. dal 2008 - stagione con la Champions di mezzo è appena iniziata. Un 'impiccio' di cui la Juve non vuole affatto privarsi. E non solo fino a dicembre...

Sullo stesso argomento