thumbnail Ciao,

L'ex-attaccante rossonero è convinto che la squadra e lo stesso Allegri abbiano tutte le possibilità per risollevarsi dopo questo inizio balbettante.

Se le cose per Filippo Inzaghi nella sua nuova esperienza come allenatore degli Allievi nazionali del Milan sono cominciate bene, altrettanto non può dirsi per i rossoneri guidati da Allegri. Ecco cosa ne pensa l'ex-attaccante milanista.

"Sono molto dispiaciuto per la sconfitta subita dalla squadra contro l'Atalanta, ma ho la convinzione che bisogna dare il giusto tempo all'allenatore di lavorare ed alla squadra di carburare. E' vero che si sono persi tanti top player, ma ci sono ancora in Italia tanti giovani interessanti che possono crescere".

Sulla sua nuova avventura in panchina: "Intanto voglio continuare a vincere con gli Allievi, poi vedremo quello che mi potrà riservare il futuro come allenatore. E' vero, ho parlato qualche volta con Mourinho, di sicuro è una persona che mi potrà dare dei giusti consigli su come fare il mestiere dell'allenatore".

Sullo stesso argomento