thumbnail Ciao,

100esimo goal Genoa alla Juventus, ma l'ex Immobile non sorride: "Una beffa, la prossima volta dovrò essere decisivo"

L'ex bomber del Pescara ha sbloccato il risultato per i suoi, prima della rimonta: "In questa gara non volevo farmi vedere da nessuno, volevo invece portare a casa punti" .

Aveva promesso l'esultanza contro i suoi ex colori in caso di goal. Il goal è arrivato, l'esultanza pure. Ciro Immobile, però, non può festeggiare completamente la rete segnata contro la Juventus, visto il 3-1 subito in rimonta dal suo Genoa.

"Non posso essere felice visto che alla fine abbiamo perso e in più la gara è stata anche condizionata dagli episodi" le parole dell'ex Pescara riportate da 'Tuttosport'. "Sicuramente avremmo meritato almeno un pareggio anche perché nel primo tempo siamo stati noi a fare la partita".

Curisoamente è suo il 100esimo centro genoano contro 'Madama': "In questa gara non volevo farmi vedere da nessuno, volevo invece portare a casa punti e regalare una gioia ai nostri tifosi. Sono arrabbiato perché non mi accontento mai ma almeno mi consolo con il goal numero cento della mia squadra alla Juve. Il Genoa ha speso molto per avermi in estate e ora voglio solo ripagare il presidente Preziosi".

De Canio ha osato, in campo sia Ciro che Borriello: "E’ andata benissimo. Marco tiene alta la squadra e non ci siamo mai “pestati i piedi” quindi credo che l’esperimento possa considerarsi più che riuscito. Ora spero di segnare alla Lazio. Ma stavolta dovrò essere decisivo".

Sullo stesso argomento