thumbnail Ciao,

Marchisio sullo 'scambio di persona' Bonucci-Pirlo: "I guardalinee e gli arbitri di porta dovrebbero essere maggiormente d'aiuto per evitare polemiche"

Tra i protagonisti della grande rimonta della Juventus sul campo del Genoa c'è sicuramente Emanuele Giaccherini, autore del goal che ha rimesso la gara in parità. Il jolly bianconero si è soffermato nel post-partita ai microfoni di Juventus Channel: "Diciamo che ho seguito l'azione perchè siamo ripartiti in contropiede, c'è stato il lancio di Asa per Mirko: di solito il mister chiede alle mezz'ale di inserirsi, di solito nelle mie caratteristiche c'è questo ed è andata bene. Il goal è stato bello, ma l'importante è il risultato finale".

Il Grifone era partito a mille ma nella ripresa si è vista una Juventus diversa: "Nel primo tempo abbiamo sofferto tanto. Sicuramente il Genoa è andato in vantaggio meritatamente e poteva anche raddoppiare. Siamo stati fortunati, ma delle volte nel calcio serve anche la fortuna. Loro non hanno raddoppiato e nel secondo tempo penso si sia vista un'altra Juve, una Juve più cattiva, che sicuramente ha legittimato la vittoria".

Secondo Giaccherini però si può ancora migliorare: "Dobbiamo essere più cattivi fin dall'inizio, perchè in queste prime tre partite di campionato abbiamo un po' perso la grande intensità che ci ha contraddistinto l'anno scorso".

Ai microfoni di Raisport Claudio Marchisio ha invece commentato lo 'scambio di persona' tra Pirlo e Bonucci in occasione dell'ammonizione contestata: "Al di là della lealtà di Andrea, che ha segnalato di aver commesso l'infrazione, credo che qualche volta i guardalinee e gli arbitri di porta dovrebbero essere maggiormente d'aiuto, in casi come questi, per evitare polemiche successive".


Sullo stesso argomento