La Sampdoria fa 'tre su tre', ma Ferrara non è completamente soddisfatto: "Abbiamo gestito male il vantaggio"

Nonostante qualche rimprovero ai suoi il tecnico napoletano si tiene stretta la vittoria di Pescara: "Questi punti valgono doppio perchè ottenuti contro una diretta rivale".
Nonostante il colpaccio di Pescara, Ciro Ferrara trova modo di 'bacchettare' i suoi. Nel post-partita, il tecnico della Sampdoria fa notare cosa non è andato a suo avviso nella prestazione complessiva dei blucerchiati oggi pomeriggio all'Adriatico.

"Siamo una squadra giovane e si è visto, non abbiamo gestito bene il vantaggio - ha dichiarato Ferrara - Nei primi 20 minuti i nostri ritmi erano blandi e abbiamo avuto difficoltà. Passaggi sbagliati, loro si chiudevano e ripartivano, abbiamo letto male alcuni lanci (mi riferisco alla prima traversa)".

Il 2-3 maturato contro gli abruzzesi, che proietta la Samp al secondo posto in classifica (sarebbe in testa senza quel -1 di penalizzazione) viene custodito 'gelosamente' dall'allenatore: "Dobbiamo andare avanti cercando di fare punti e questi valgono doppio, perchè sono contro una diretta rivale.

Infine, un giudizio su Maxi Lopez: "E' sempre andato a segno, dietro di lui c'è un lavoro di squadra che deve essere equilibrato. Ci sono momenti in cui soffriremo per cui ci dovremo anche sacrificare, Maxi Lopez compreso", ha evidenziato Ferrara.