thumbnail Ciao,

1-1 nel Derby delle Isole tra rossoblù e Palermo padrone di casa. Decisivo per il pari finale il goal di Marco Sau, entrato in campo nel secondo tempo. "Esonero? Lavoro...".

Tre gare di campionato, due punti, mille occasioni sprecate. Questi passaggi racchiudono la stagione del Cagliari 2012/2013. Certo, la stagione è appena iniziata, ma andando avanti così sarà veramente difficile ottenere una tranquilla salvezza.

E' soddisfatto Massimo Ficcadenti al termine del match, uscire dal Barbera di Palermo a mani vuote sarebbe stato forse un po' troppo: "Credo che oggi il minimo che potevamo ottenere, per quanto fatto, fosse il pareggio. Abbiamo tenuto il pallino del gioco per gran parte del match".

Cellino ha evidenziato come il tecnico sia in una botte di ferro: "Noi allenatori non siamo mai tranquilli, quindi andiamo avanti e lavoriamo. Oggi penso alla partita e al gioco che stiamo producendo dall'inizio del campionato. Anche contro l'Atalanta meritavamo di più".

"Questo però è un limite - aggiunge l'ex allenatore del Cesena dopo l'1-1 firmato Sau - dobbiamo migliorare negli ultimi trenta metri ed essere cattivi sotto porta. Nel calcio, se non segni, non hai mai ragione. Oggi abbiamo peccato dal punto di vista offensivo".

Sullo stesso argomento