La Lazio si presenta in casa del Chievo da capolista, Petkovic spiega cosa serve per continuare così: “Una fame infinita”

Il tecnico della Lazio non pensa al turn over: "Vogliamo fare punti anche se sappiamo che ci sono ragazzi che sono stanchi".
Prima in classifica a punteggio pieno dopo due giornate, la Lazio sarà impegnata domenica a Verona sul campo del Chievo. L'obiettivo dei capitolini è ovviamente quello di prolungare la serie positiva per mettere altri punti importanti in cascina.

Vladimir Petkovic, alla vigilia del match, non ha nascosto l'importanza degli ultimi risultati conseguiti: "Sono fondamentali perchè ti danno un'ulteriore spinta a provare a migliorarsi. Domani ci aspetta una gara dura, noi però vogliamo ripartire bene anche se dopo la sosta non è mai facile. La classifica? Non la vedo, quello che voglio invece vedere sono una fame infinita e la voglia di dare tutto. Non dobbiamo fare calcoli, dobbiamo solo dimostrare che siamo più forti dei nostri avversari".

Il tecnico della Lazio non pensa al turn over: "Vogliamo fare punti anche se sappiamo che ci sono ragazzi che sono stanchi. Valuterò le loro condizioni e se qualcuno mi comunicherà stanchezza allora potrò anche pensare a qualche cambio. Lulic? Non so se è pronto, lo valuterò in allenamento, in ogni caso abbiamo i giocatori giusti per sostituirlo".

Klose è un elemento fondamentale per la Lazio, in molti si chiedono chi sia il suo vice: "Non ce ne sono, quello che servono sono giocatori pronti a dare tutto. Lui è fondamentale per noi ma se dovesse saltare qualche gara abbiamo chi può prendere il suo posto".

La Lazio, nelle prime due giornate, ha sorpreso i più pessimisti: "Sono solo le prime partite, adesso siamo tutti campioni. Mi fa piacere che ci sia rispetto nei nostri confronti, questo però vuol dire che gli avversari adotteranno maggiori contromisure".