thumbnail Ciao,

Tifosi del Palermo in subbuglio? Ficcadenti non è d'accordo: "Non si sono indeboliti, per il mio Cagliari sarà una sfida tutt'altro che semplice"

La sdifa tra i due pericolanti Ficcadenti e Sannino in programma sabato alle ore 18:00. "Ho ancora alcuni dubbi di formazione, uno per reparto" dice il tecnico rossoblù.

Sulla graticola, compagni allenatore dell'era Cellino. Massimo Ficcadenti, allenatore del Cagliari, si prepara alla sfida di sabato sera contro il Palermo di Sannino. Quest'ultimo, come il tecnico rossoblù, rischia l'esonero. Insomma, nessuno dei due potrà sbagliare.

"Il Palermo ha una squadra molto competitiva e rispetto all'anno scorso non credo si sia indebolito" afferma in conferenza stampa il tecnico dei sardi. "Alla lunga il valore degli uomini di Sannino verrà fuori e la sfida di domani si preannuncia tutt'altro che semplice".

Ancora tanti i dubbi di formazione: "In verità ne ho uno per reparto, ma non faccio nomi. Decisioni non ne ho ancora prese e aspetto domani per sciogliere le riserve. Pinilla? Non so il motivo che ha spinto il Palermo a cederlo ma non mi interessa, me lo tengo stretto. Astori e Sau sono a disposizione".

Nonostante i nomi non pronunciati dall'ex tecnico del Cesena, sono tre i pensieri principali: il terzino, con Avelar o Perico, il centrocampo con Ekdal o Dessena e in attacco con Sau, Thiago Ribeiro e Ibarbo a contendersi una maglia.

Sullo stesso argomento