thumbnail Ciao,

Il Pallone d'Oro del 2006 vede nei due suoi ex club i maggiori pretendenti per la vittoria della Serie A. E intanto condivide appieno la scelta di vita effettuata da Del Piero.

Nel giorno in cui compie 39 anni, Fabio Cannavaro, intercettato da 'Sky Sport 24', ha parlato di diverse tematiche. Dal suo futuro alla scelta di vita di Del Piero, per finire su chi possa vincere il titolo di campione nel nostro campionato.

"Ho ancora due anni di contratto con l'Al Ahli come ambasciatore della squadra, consulente del presidente - puntualizza su di sè -. E' un ruolo che mi piace perchè mi permette comunque di avere tanto tempo libero e a breve inizierò il corso di direttore sportivo. So bene che il calcio che conta è quello che si fa in Europa".

Il giocatore ha commentato anche la scelta del suo vecchio compagno alla Juventus, Alessandro Del Piero: "Credo abbia fatto la scelta giusta, si confronta con un calcio diverso ma a 38 anni, non sicuramente a 25 anni. E' una esperienza interessante, quello che ha fatto Del Piero gli permette ad un certo punto di guardare soprattutto alla qualità della vita".

Per ultime ha lasciato le considerazioni su chi avrà la leadership in Serie A: "La Juventus è sicuramente favorita, ha vinto l'anno scorso ed è abituata a vincere. Ha la vittoria nel dna, anche se il Napoli mi piace molto".

"Innanzitutto perchè c'è mio fratello come capitano, ma alla fine che vinca il migliore. Il Napoli può sfruttare soprattutto il momento della milanesi, alla fine chi avrà più fame vincerà lo scudetto. Non c'è più  - ha quindi concluso - una squadra da battere".

Sullo stesso argomento