thumbnail Ciao,

Il difensore bianconero lancia l'allarme in vista della gara contro il Siena: la sua squadra deve iniziare assolutamente a fare punti per evitare spiacevoli sorprese in futuro.

Non poteva iniziare peggio la stagione dell'Udinese. Dopo la mancata qualificazione per i gironi di Champions League, i friulani sono ancora alla ricerca dei primi punti in campionato dopo le sconfitte con Fiorentina e Juventus.

Ad esporsi è il difensore Maurizio Domizzi che ha voluto spiegare i possibili motivi della 'debacle' bianconera: "Questa pausa è stata utile in tutti i sensi - ha rivelato a 'Il Friuli/Udineseblog' -: abbiamo lavorato di più in questa settimana, visto che prima, con i turni infrasettimanali per i preliminari di Champions, non si era riusciti a lavorare bene come si voleva".

Il giocatore ha quindi indicato la strada da seguire per uscire da questo periodo: "Quella con il Siena è una partita difficile, come tutte quelle di A, un campionato sempre meno tecnico e più equilibrato. Questa partita assume un'importanza enorme, al di là dell'avversario, e dobbiamo essere tutti consapevoli del fatto che è necessario iniziare a fare risultato".

"I punti lasciati per strada poi non si recuperano più, e ci si può trovare in situazioni delicate. Si vuole sempre fare bene e dare il meglio, ma ora non basta più: adesso bisogna prendere il primo treno che passa che - ha concluso  - è quello di domenica".

Sullo stesso argomento