thumbnail Ciao,

Il portiere del Genoa è convinto che in questa nuova stagione, passata la paura della retrocessione, le cose andranno meglio per la squadra di De Canio.

Vuole tornare ad essere uno dei migliori portieri, se non il migliore numero 1 della Serie A, il genoano Sebastien Frey. Dalle pagine della Gazzetta dello Sport il francese ha parlato della difficile scorsa stagione e delle critiche che ha ricevuto a livello personale. Ed ha anche gettato lo sguardo alla stagione appena cominciata.

"Nella seconda parte del campionato l'anno scorso la squadra ha avuto un calo generale, poi è subentrata anche la paura. E' stato complicato concludere la stagione, che definirei paradossale. Questa estate infatti ho fatto molta fatica a ricaricare le batterie dal punto di vista psicologico, è stata l'annata più difficile della mia carriera. Anche perchè, pur non avendo disputato una stagione da ricordare, non credo che quella scorsa sia stata altamente negativa. Mi hanno fatto molto male le critiche, anche perchè non hanno riguardato solamente il Frey calciatore".

L'ex-Fiorentina ha poi continuato: "Mi hanno detto, tra le altre cose, che ero sovrappeso e che non ce la facevo più a parare. Bene, adesso ho perso 12 chili Adesso farò di tutto per non farmi attaccare e per respingere le critiche, non accetto però che mi si consideri un atleta poco serio. Adesso di sicuro avranno da ridire sul colore dei miei capelli...".

Il discorso si sposta successivamente sul Genoa di De Canio edizione 2012-2013: "Il mister è una persona molto preparato, l'anno scorso è arrivato nel momento peggiore. Ma è riuscito comunque ad allentare la tensione e a salvarci dal baratro. Quest'anno c'è un'aria più tranquilla, l'anno scorso forse c'era troppa fiducia quando invece la squadra non era ancora pronta per obiettivi importanti come l'Europa".

Sullo stesso argomento