thumbnail Ciao,

Jankovic avvisa i compagni, attesi dal match con la Juve: "Dovremo spingerci oltre le nostre possibilità", le parole del serbo, tra le armi a disposizione di De Canio...

A pochi giorni dalla gara casalinga contro la Juventus, l'attaccante serbo Bosko Jankovic si sente pronto a trascinare il suo Genoa verso un risultato di prestigio: "Siamo consapevoli del fatto che per ottenere un risultato positivo contro una squadra così forte, saremo costretti a spingerci oltre le nostre possibilità".

Jankovic ammette la grossa differenza di potenziale tecnico tra i campioni d'Italia della Juventus e i rossoblù: "Penso che riconoscere la grande differenza di valori in campo non sia un limite da parte nostra - le sue parole sul tema, riportate dal sito ufficiale del club - semmai una dimostrazione di forza".

Il serbo, inoltre, vuole mandare un messaggio ai suoi compagni di squadra, nella consapevolezza che sarà un match molto complicato: "Saremo chiamati a stringere i denti, in un match di sacrificio in cui tutti dovremo dare tutto. E qualcosa di più".

Certamente quello di Marassi sarà un incontro da seguire, poichè potrà rivelare molto sulle velleità di scudetto dei bianconeri - a punteggio pieno dopo due giornate - ma anche sulla stagione del Grifone che, per blasone e potenziale, non può accontentarsi di avere la salvezza come unico obiettivo.

Sullo stesso argomento