thumbnail Ciao,

Il centrocampista francese e il terzino, che domenica vestirà i panni dell'ex, parlano del prossimo impegno che vedrà opposta la compagine di Pioli ai giallorossi.

Cancellare lo 'zero' in classifica, è questo l'obiettivo del Bologna in vista del prossimo impegno di campionato che vedrà opposti i felsinei alla Roma. Avversario difficile da affrontare e in salute dopo il colpaccio di San Siro, quello allenato da Zeman, ma Saphir Taider e Marco Motta suonano la carica.

"La Roma ha grandi campioni, ma domenica andiamo lì per fare un buon risultato, siamo molto concentrati - ha sottolineato il centrocampista francese a 'Sky' - Abbiamo fatto due partite senza punti, ma contro il Milan abbiamo fatto una buona gara. Siamo fiduciosi, il mister parla molto e lavora molto bene. Se continuiamo a lavorare così inizieremo a vincere, dobbiamo fare una stagione importante".

Per Motta, quello contro i giallorossi è un match che evoca 'dolci ricordi': "L'Olimpico rimarrà per sempre nella mia memoria perché lì ho esordito in Serie A con la maglia dell'Atalanta e poi per aver vestito la maglia giallorossa", ha confidato il terzino che avverte: "Dovremo preoccuparci delle qualità della Roma, ma soprattutto dovremo pensare a puntare sulle nostre qualità".

Sulle polemiche che hanno investito Alessandro Diamanti dopo l'opaca prova offerta ieri in azzurro contro Malta, Motta non ha dubbi: "E' una persona estrosa, che si segnala sia in campo che fuori. Per questo sono convinto che le polemiche di ieri gli scivoleranno addosso".

Sullo stesso argomento