thumbnail Ciao,

Domenica in casa del Pescara Ferrara trova la vecchia rivale della Samp nella corsa alla A. Fra i pali ci sarà Berni a sostituire Romero e nel gruppo si rivede Palombo.

Pescara-Sampdoria: eccole di nuovo, questa volta in A dopo la lotta in B per la promozione, per entrambe arrivata ma con conseguenze diverse. L’ottima annata della squadra di Zeman ha determinato un forte appeal sui giocatori che erano stati la chiave del successo: tante cessioni e nuovi pezzi in squadra da rodare.

Invece la Samp ha cambiato poco e ha trovato un valore aggiunto nel nuovo tecnico Ciro Ferrara, che, domenica - complice l’impegno in nazionale di Sergio Romero - dovrà schierare fra i pali Berni. Portiere d’esperienza, cresciuto nell’Inter, poi passato alla Lazio, alla Ternana, al Salerno e allo Sporting Braga.Ho tanta voglia di tornare in campo – ha dichiarato Berni –  spero di fare bene e mettermi in mostra, sicuramente cercherò di sfruttare l’occasione”.

Ferrara potrebbe ritrovare anche Angelo Palombo, l’unico fuori squadra dei blucerchiati, fra l’altro il più pagato (1,5 milioni netti a stagione fino al 2015). In estate la dirigenza aveva cercato di piazzarlo altrove, ma proprio l’ingaggio faraonico per club di medio livello è stato l’ostacolo che ha determinato la permanenza a Genova.  Oggi l’ex capitano ritornerà ad allenarsi con il resto del gruppo in prospettiva di un imminente ritorno.

Sullo stesso argomento