thumbnail Ciao,

Il Capitan Futuro giallorosso dovrà osservare circa due settimane di riposo a causa dell'infortunio alla gamba destra patito in Bulgaria.

Non arrivano buone notizie dall'infermeria per la Roma di Zeman. Daniele De Rossi, centrocampista giallorosso, infortunatosi durante il match di qualificazione ai mondiali 2014 tra Italia e Bulgaria venerdì scorso a Sofia, dopo gli esami effettuati alla gamba destra, dovrà osservare due settimane di riposo. Si tratta di una lesione di primo grado al bicipite femorale destro.

In tal modo è fortemente in dubbio la presenza del giocatore il prossimo 29 settembre, quando all'Olimpico Osvaldo e compagni affronteranno i campioni d'Italia in carica della Juventus. L'eventuale assenza di De Rossi potrebbe creare qualche polemica intorno a Cesare Prandelli. Il Ct azzurro è stato infatti 'accusato' di aver schierato l'acciaccato giocatore capitolino e non aver invece riservato lo stesso trattamento al difensore della Juventus Giorgio Chiellini.

Ecco il comunicato ufficiale della società giallorossa, che ha fatto il punto anche sugli altri infortunati: "De Rossi è stato sottoposto oggi a Trigoria a un esame strumentale ecografico che ha evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale destro: la prognosi è di 15 giorni e il giocatore ha già iniziato le terapie del caso".

Il comunicato ha poi proseguito: "Balzaretti è stato sottoposto a un controllo strumentale ecografico che conferma l'evoluzione positiva della lesione muscolare. Bradley prosegue positivamente nella fase riabilitativa ed è previsto un nuovo controllo strumentale a metà settimana. Dodò continua il programma di recupero funzionale con buoni risultati".

Sullo stesso argomento