thumbnail Ciao,

Il dirigente rossonero è bello rilassato e tuttavia una frecciatina a FantAntonio la manda, quando parla di un baby: "A chi voglio io il contratto lo rinnovo...".

Se la 'cena della pace' di sabato sera è saltata, per espressa volontà di Adriano Galliani che voleva evitare l'eccessiva attenzione mediatica, a quanto pare invece l'incontro del plenipotenziario del Milan con Massimiliano Allegri - allo scopo di 'chiarirsi' dopo gli ultimi fraintendimenti - è andato 'segretamente' in scena in altri orari e luoghi.

Secondo quando svela la 'Gazzetta dello Sport', infatti, Galliani e Allegri si sono incontrati non una ma due volte nel fine settimana appena passato: il primo faccia a faccia è avvenuto venerdì mattina nella sede di Via Turati, prima che Galliani partisse per Forte dei Marmi e il tecnico andasse a dirigere l'allenamento a Milanello. Ma anche sabato pomeriggio, lontano da occhi indiscreti, si sono incontrati in una saletta riservata dell'Hotel Imperiale, ovviamente al Forte.

Il segnale che i rapporti tra i due - al di là dell'evidente dialettica che nessuno nega - sono in ogni caso continui. E che il meteo stia volgendo di nuovo al sereno lo dimostra anche l'espressione rilassata dall'Ad rossonero nel commentare le durissime parole di Cassano nel giorno del suo approdo all'Inter: "E' la cosa più strana che mi sia mai capitata. Comunque non mi sono arrabbiato, è semplicemente qualcosa che va al di là del bene e del male. E poi io non sono un tipo vendicativo...".

Una frecciatina a FantAntonio, tuttavia, Galliani la manda quando parla di Inzaghi e dei suoi Allievi, ieri vincitori al debutto in campionato: "Sono contento per Pippo. Ce la farà al 100% a diventare allenatore perché studia molto e nella vita chi studia di più arriva prima. Di Molfetta (ieri a segno, ndr)? Gli ho appena fatto tre anni di contratto, perché io a chi voglio il contratto glielo rinnovo...".

Il buon umore del dirigente del Diavolo è dimostrato dall'ultima battuta, una proposta fatta da lui al sindaco della località versiliese: "Potremmo spostare l'ultima settimana di calciomercato ad agosto qui al Forte, dove si sta benissimo...".

Sullo stesso argomento