thumbnail Ciao,

L'attaccante di Caltagirone, oggi tra le fila dell'Al Nasr (battuto ieri in amichevole dai gigliati per 4-0), è stato ad un passo dalla maglia viola nella scorsa stagione...

Ieri il suo Al Nasr è stato battuto duramente per 4-0. Poco male, però, perchè si trattava di un'amichevole e perchè di fronte c'era la Fiorentina, tra le potenziali mine vaganti della serie A. Per Giuseppe Mascara il 'rendez-vous' con i viola diventa l'occasione per confidare un interessante retroscena di mercato.

"Lo scorso anno sono stato molto vicino a venire a Firenze - le sue parole ai microfoni di 'Radio Blu' - Era praticamente tutto fatto, mancavano soltanto le firme. Non so poi cosa sia successo, bisognerebbe chiederlo all'ex direttore sportivo (Pantaleo Corvino, ndr)".

Dopo il suo allenatore Walter Zenga, anche Mascara, che in estate ha firmato un biennale per il club di Dubai, ha in qualche modo 'bacchettato' Luca Toni, ieri suo avversario in campo, che aveva definito poco stimolante il calcio arabo, da lui frequentato fino a qualche mese fa.

"E' un calcio che devi affrontare con una certa forza mentale, si vede che lui questa forza, molto probabilmente, non ce l'aveva. E' un tipo di realtà completamente diversa da quella a cui io e lui eravamo abituati fino a poco tempo fa".

In definitiva, comunque, a Mascara la Fiorentina, vista ieri dal vivo, ha fatto un'ottima impressione: "L'avevo vista anche contro il Napoli, non avevo dubbi sulla bravura di Montella. Forse manca solo qualcosa in attacco, anche se mi auguro che Toni possa tornare presto a segnare come nelle scorse stagioni".

Sullo stesso argomento